Storia

Intorno all‘800 d.C.
corte francone
1117
„Villa Suabach“ viene nominata per la prima volta in un documento ufficiale.
1371
Schwabach ottiene il diritto municipale (diventa, cioè, Comune)
1528/29
Nell’ambito del movimento della Riforma gli “articoli di Schwabach” costituiscono una base per la “Professione di fede di Augusta” (Augsburger Bekenntnis) .
dalla metà del sec.16.mo.
Schwabach è una delle quattro sedi principali del conio nella provincia francone del Sacro Romano Impero della Nazione Tedesca.
1632
Schwabach viene presa da truppe Wallenstein.
Dal 1650
Protestanti espulsi dall’Oberpfalz e dall’Austria vengono a stabilirsi a Schwabach e dintorni.
Dal 1686
Gli ugonotti francesi trovano accoglienza, e danno alla città nuovi impulsi commerciali.
1791/92
Sovranità prussiana su Schwabach.
1806
Nell’ambito della riforma territoriale, Schwabach viene accorpata al Regno di Baviera, appena fondato.
1818
Schwabach ottiene, come comune, l’indipendenza circoscrizionale, che manterrà – con un’interruzione di 10 anni nel periodo nazionalsocialista – fino ad oggi.
1972
Riforma dei territori comunali in Baviera. Schwabach, nonostante alcune necessarie rinunce, ne esce rafforzata.
1979
Medaglia Europa Nostra.
Riconoscimento a Schwabach, come unica città in Germania, per il successo degli sforzi nella ristrutturazione esemplare del centro storico.